Mitologia, leggende e musica

Il lavoro di Clairvision si basa su una sistematica metodologia – mappaggio di coscienza – disegnata per soddisfare le aspirazioni scientifiche e logiche delle persone che vivono nel XXI secolo.
Ma per un buon bilancio, abbiamo bisogno anche della dimensione dell'emisfero destro. E qui è dove la mitologia, le leggende e la musica entrano in gioco.

Il raccontare storie è un modo poderoso e tradizionale per trasmettere conoscenza spirituale. I testi Sacri di quasi tutte le tradizioni sono pieni di leggende e miti. E i maestri spirituali di tutte le origini tendono a voler bene a storie e ad aneddotti, mai perdendo l'occasione per introdurli nei loro insegnamenti.

Supportando il lavoro di Clairvision c'è un'intera gamma di storie e leggende, iniziando con i miti tradizionali di un distante passato della Terra come il mito di Platone di Atlantide, e andando verso l'esplorazione di intelligenze artificiali e realtà virtuali in formato di scienza-fiction.

Queste sono scritte come novelle epiche, e come corte storie incluse nei Knowledge Tracks, (i corsi di corrispondenza della scuola costituiti da materiale scritto, auditivo e visuale). Ricavati da antiche correnti di mitologia, queste storie sono un materiale di prima classe per chiunque abbia un interesse nella meditazione.

Una caretteristica unica è che molte di queste storie vengono accompagnate con una specifica musica: ogni personaggio, e molte scene, hanno tema e traccia musicale propria. Varie ore di tracce musicali sono disponibili on line sulla pagina web di Clairvision.

Samuel Sagan, dati di fatto